Edilizia in legno. Tutto un programma.

Un primo sguardo ai punti salienti!
Dietrich’s Update Versione V21!

La versione di aggiornamento V21 di Dietrich sarà rilasciata a breve! Con la V21 vi forniamo molti preziosi miglioramenti. L'edilizia in legno sta crescendo in termini di volume e di domanda. La nuova V21 è lo strumento digitale perfetto per soddisfare le crescenti richieste e per cogliere nuove opportunità.

Progettare – Costruire – Dimensionare – Fabbricare 
Tutti i processi integrati in un solo modello

 

Grandi progetti

Le richieste di grandi progetti sono una delle priorità della V21 di Dietrich's.  
Siamo soddisfatti soprattutto perché queste nuove funzioni permettono di migliorare anche 
il lavoro di tutti gli altri progetti!

La collaudata tecnologia OpenGL è stata implementata col nuovo modulo “modello wireframe” e con la visualizzazione di testi e immagini. Così i vostri lavori in 3D potranno essere realizzati interamente in ambiente OpenGL. In questo modo avrete a disposizione un sistema grafico ancora più potente che snellirà il lavoro e velocizzerà la creazione delle immagini dei vostri progetti. Ora la rotazione della vista è 50 volte più veloce di prima!

Le informazioni sono espresse da testi. La versione 21 vi permette di ottenerle attraverso le nuove denominazioni di componenti, gruppi e elementi costruttivi. Tutte le informazioni necessarie saranno mostrate in 3D e le denominazioni potranno essere elaborate in modo ottimale per ogni utilizzo.

Rispetto a una vista in pianta o a una vista standard, la rappresentazione in 3D facilita il riconoscimento di molte informazioni. Grazie alle denominazioni in 3D, formattabili ed editabili liberamente, non avrete più problemi. Ovviamente, questa rappresentazione è possibile anche sul progetto. 

I grandi progetti sono fatti di molti componenti. Quindi occorrono: ordine, struttura e filtri efficaci! Per questo abbiamo potenziato il filtro componenti, così da permetterne una scelta completa e precisa dall’intero edificio in un unico passaggio. Tra i nuovi criteri troviamo anche l’appartenenza alla copertura, alla parete, al solaio, il tipo di componente oppure ai  MOS liberi.  

In più, abbiamo introdotto un nuovo procedimento per la suddivisione delle registrazioni di produzione. Questa funzione individua i componenti necessari in base al filtro specifico e li trasferisce sui singoli file. Si tratta di un metodo veloce che vi risparmia laboriose registrazioni manuali, soggette ad errori. I nomi dei vostri file vengono generati in base a criteri regolabili. A seconda della struttura da produrre, ai nomi dei file si assegnano le informazioni necessarie, come il numero, il tipo o il modello di una parete.    

Ergonomia

Essere sempre efficienti al lavoro è possibile solo grazie a soluzioni ergonomiche per un’attività corretta, veloce e senza affaticamenti. Indipendentemente dalla complessità del progetto, l’ergonomia influenza di molto il modo in cui trascorrete il tempo al pc. 

La nuova interfaccia della V21 offre luminosità e colore regolabili e in particolare la cosiddetta modalità “dark mode”. La ridotta luminosità non affatica la vista e vi permette di restare concentrati e rilassati. In più, i colori, le icone e le immagini create ad hoc forniscono una rappresentazione ad alto contrasto e di facile riconoscimento. 

I progetti CAD di grandi dimensioni richiedono spazio. Grazie a un display più ampio, su monitor 4K, avrete una visione d’insieme migliorata, nonché una maggiore qualità di rappresentazione dei dettagli. Con la nuova grandezza 4K delle icone, trovare le funzioni desiderate sarà facile e veloce.  

Nei componenti profilati, ma anche nelle curvature e nelle forature, si arrivano a visualizzare fin troppi bordi. Grazie alla rappresentazione dei bordi ottimizzata della V21, però, individuare quelli desiderati sarà più facile. Si avrà così una maggior chiarezza e una selezione più veloce dei bordi significativi.   
Per darvi la possibilità di beneficiare subito di questa tecnologia, tutti i profili sono stati inseriti nel catalogo componenti e le biblioteche dei mezzi di unione sono già state dotate di tutti i nuovi tipi di bordi.

Il nuovo inserimento intuitivo delle sezioni costanti trasforma i lavori dettagliati in una vera passeggiata: il componente viene mostrato sul cursore, trasferito col tasto invio sul punto di inserimento giusto e ruotato fino all’orientamento corretto. Con le modalità “parallelo” o “perpendicolare” a una superficie, si riesce a lavorare facilmente anche su strutture inclinate. Mancano solo le vostre prime osservazioni per la finestra di dialogo: non vi resta che cominciare!

Progettazione

Se l’elaborazione di progetti e di viste in pianta svolge un ruolo chiave nella modellazione, grazie ai miglioramenti della V21, il lavoro in 2D sarà ancora più semplice. Al cambio di layer nella finestra di dialogo quindi, l’anteprima viene immediatamente ricostruita. Ora nel programma di progettazione è possibile impostare solo il Direct2D e creare l’immagine fino a 10 volte più velocemente.  

Un elemento importante della progettazione sono le finestre: plasmano l'aspetto dell’edificio, sono fondamentali, e incidono sui costi in modo notevole. Errori nei progetti, oppure incomprensioni, producono quindi effetti concreti sotto diversi aspetti. Per evitarli, Dietrich’s ha potenziato la progettazione con tante funzioni nuove. 

  • Ora le finestre possono essere integrate con informazioni aggiuntive che figureranno nelle etichette delle finestre dei progetti. Ad es. possono essere inserite le informazioni relative ai sistemi di ombreggiatura. 
  • Nei progetti di terrazze, le finestre possono essere impiegate anche come porte di accesso. Per questo scopo, ora è possibile utilizzare come porta la singola anta. In questo modo la rappresentazione in pianta sarà come quella di una porta e risulterà più chiara per il committente e per gli altri partecipanti al progetto. 
  • Nel caso di una vetrata fissa, inserita direttamente nel telaio, l'effetto ottico cambia notevolmente rispetto a quello di ante fisse. Nelle nuove tipologie di finestra, ora è possibile definire come vetrata fissa ogni singola anta. La vista fornirà così una rappresentazione chiara e distinta di forma e utilizzo.  
  • Anche nell’ambito di progetti dettagliati le modifiche sono all’ordine del giorno: In caso di modifica al tipo di finestra, ora restano invariate anche le numerose informazioni trasferibili. Nuove ricerche e integrazioni delle informazioni non sono al momento disponibili.

Novità - Modulo BTL Import

L’importanza della collaborazione diretta con le altre imprese dell’edilizia in legno aumenta con la portata dei progetti. È d’obbligo, perciò, instaurare una collaborazione migliore nello scambio dei dati. Il nuovo modulo BTL-Import vi permette di acquisire, dai vostri partner, i componenti pronti per la produzione e di unirli alla modellazione del vostro edificio e delle vostre strutture. Si compie così un altro passo decisivo in ambito BIM, che evita manipolazioni ulteriori e riduce gli errori di trasferimento. Caratteristiche del BTL-Import:

  • Per l’assegnazione dei numeri ID si combinano diversi record provenienti dal BTL.  
  • Durante l’importazione del file BTL, i componenti con informazioni sui piani vengono selezionati e suddivisi di conseguenza. È possibile importare anche solo i solai di un piano. 
  • I componenti importati vengono posizionati e sistemati negli spazi. Quindi, non viene riconosciuta solo la loro posizione nell’edificio, ma anche la loro relazione con i componenti vicini.

Novità - Modulo Pianificazione carico

Componenti prefabbricati, gruppi e elementi costruttivi necessitano di essere consegnati in cantiere rispettando le scadenze e nel modo più facile possibile. Sono molti gli aspetti da considerare: 

Sequenza di composizione: la sequenza degli elementi è molto importante, ma quella del modo di inserimento dei singoli componenti è decisiva. 
Carico dei veicoli: qui contano pesi e misure, così da sfruttare al massimo lo strumento di carico. Non dimentichiamoci dell’importanza delle geometrie di ogni componente. Si includono così anche i pezzi piccoli e si evita che pezzi pesanti poggino su quelli meno stabili.  
Situazione in cantiere: Qual è il percorso dei veicoli? Che altezza raggiungono le gru? Si possono fare degli stoccaggi?

Queste domande richiedono risposte intelligenti. E Voi, da esperti, avete le competenze fondamentali per valutare questi aspetti e fissare le giuste priorità. Quello che rappresenta già un grande impegno nell’ambito di una copertura, in un progetto di grandi dimensioni diventa una vera sfida! Ma grazie alla nuova pianificazione del carico di Dietrich’s, avrete lo strumento ideale per mettere in pratica le vostre conoscenze in modo efficiente.  

Per costruire un edificio si montano componenti costruttivi singoli, gruppi o interi elementi. Con la pianificazione del carico potrete combinare a piacere i diversi componenti sfruttando in modo ottimale i mezzi di carico  
La costruzione e i vostri mezzi di carico figureranno in finestre di lavoro separate oppure su due schermi, in modo da agevolare il lavoro e avere sempre la panoramica dei componenti di carico successivi. Grazie al passaggio automatico tra finestre, nonché all’orientamento e alla visualizzazione modulabile dei componenti, lavorerete sempre in condizioni ottimali.                                                          I pesi e le misure dei componenti di carico sono visibili. Al loro inserimento nei mezzi di carico, il loro peso viene automaticamente aggiunto al veicolo. Il peso complessivo e il restante
carico possibile sono tracciati e indicati continuamente con un contrassegno cromatico.   

La struttura ad albero del carico vi mostra sempre i veicoli disponibili nel vostro parco macchine e analogamente i mezzi di carico con il rispettivo stato. In questo modo è possibile avere una visione d’insieme, sostituire rapidamente l’unità di carico e amministrare facilmente i mezzi e i veicoli.
La tecnica eccezionale dei piani di carico permette un posizionamento agevole dei componenti da caricare sui mezzi. Le distanze possono essere impostate o corrette in qualsiasi momento. Se desiderate, potrete unire automaticamente i piani di carico in funzione del loro carico. 
Il piano di carico è personalizzabile e vi fornisce sia i piani complessivi per il vostro parco macchine e mezzi, sia i singoli piani di carico. Il risultato sarà una documentazione di carico chiara anche in casi complessi. 

Per velocizzarvi il lavoro, abbiamo incluso un elenco generico di veicoli, mezzi di trasporto e impostazioni. Naturalmente, avrete anche la possibilità di creare un parco macchine personalizzato in base alle vostre esigenze. Grazie ai modelli e alle impostazioni specifiche, in pochi clic darete il via alla vostra pianificazione del caricamento, ottimizzata per la carpenteria. 

Le novità della versione 21
Abbiamo riassunto per voi tutti i punti salienti in un documento PDF.
Per scaricare il volantino highlight della V21 Schatten
Non hai ancora un software di Dietrich?
Qui puoi contattare rapidamente il tuo consulente personale.
Al modulo di contatto Schatten
Piccole funzioni di straordinaria efficacia!

Citazione da un utente di una piccola, nuova funzione del programma:

La nuova funzione di trasferimento delle sezioni ‘storte’ funziona a meraviglia e ci risparmia un sacco di tempo! Così, in fase di produzione, abbiamo potuto guadagnare parecchi giorni. Un immenso grazie per questo strumento veramente potente!

Schatten
© 2021 dietrichs.com